Con la SRL semplificata i giovani possono finalmente avviare una società di capitali al modico costo di…1 Euro!

Standard

Sei un giovane interessato a metterti in proprio senza che i creditori possano mai intaccare il tuo patrimonio personale? Puoi farlo, praticamente SENZA SPESE (conferendo 1 solo euro di capitale sociale), in forma singola (SRL unipersonale) o in società con i tuoi colleghi, parenti o amici.

Per lo Stato sei giovane se non hai ancora compiuto i….36 anni! P.S. Il limite di età è opinabile, mi rendo conto, ma…un tetto andava scelto! Io comunque penso che mia moglie, anche se ha già compiuto 36 anni – mi perdonerà per questa rivelazione? – sia per aspetto e per animo…giovanissima! Ed anche mio suocero, ovviamente.

Il Governo ha avviato proprio oggi una campagna informativa con la divulgazione di alcuni spot scaricabili da YouTube e da….questo post!

Buona visione!

Per approfondire, hai due strade:
Annunci

Bandi per diversificare l’attività agricola in Emilia-Romagna: affrettarsi!

Standard

Sono imminenti le scadenze dei bandi della Misura 311 – Asse 3 del PSR Emilia-Romagna che prevedono contributi a fondo perduto in regime de minimis per gli imprenditori agricoli o i membri della famiglia dell’imprenditore agricolo che diversificano l’attività in uno dei modi seguenti:
  • Agriturismo e/o fattoria didattica;
  • Ospitalità turistica in forma di bed&breakfast;
  • Realizzazione di impianti per energia da fonti alternative.


      I bandi, emanati dalle singole Province dell’Emilia-Romagna, sono tutti accessibili dall’apposita banca dati del sito della Regione – Assessorato Agricoltura

      Per ulteriori chiarimenti, contatta AGEVO-FACILE.

      Fondo per la crescita sostenibile: presto i primi bandi per le imprese

      Standard

      Con il Decreto interministeriale 8 Marzo 2013 è stata resa operativa la riforma, già approvata dal “Decreto Sviluppo” (DL n. 83/2012), degli incentivi alle imprese, i quali saranno sempre più vincolati alla realizzazione di programmi e progetti di sicuro impatto per lo sviluppo dei settori produttivi e del territorio.
      Sulla base delle nuove disposizioni, potranno presto essere emanati dal Ministero dello Sviluppo e/o dalle sue società in house (ICE e Invitalia) specifici bandi e direttive principalmente finalizzati a:

      • favorire le attività di ricerca e sviluppo da parte delle imprese, anche congiuntamente (contratto di rete);
      • rafforzare la struttura produttiva nelle aree svantaggiate del Paese o in quelle che soffrono di crisi industriale complessa, con particolare attenzione al coinvolgimento delle PMI;
      • favorire l’internazionalizzazione delle imprese, anche congiuntamente (contratto di rete) e con particolare attenzione alle PMI.

      Anche se la nuova impostazione stabilisce che la forma principale di agevolazione debba essere il finanziamento agevolato, è ugualmente prevista in condizioni particolari la concessione di altri tipi di aiuti quali contributi in conto impianti, in conto capitale, diretti alla spesa, in conto interessi, concessione di garanzia, partecipazione al capitale di rischio, bonus fiscale.

      Non appena il Ministero renderà noti i bandi e le direttive per le imprese, AGEVO FACILE (www.agevo-facile.it) pubblicherà le relative schede descrittive e potrà assistere gli imprenditori che vorranno presentare domanda di finanziamento.   

      Per ora mi limito a segnalare la notizia ufficiale da cui ho tratto le suddette informazioni, pubblicata sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico e comprendente il testo integrale del Decreto 8 Marzo 2013.

      Finanziamenti per attività di promozione sociale

      Standard

      …dedicata a chi riveste funzioni di responsabilità in 
      enti o associazioni nazionali di promozione sociale


      Il Ministero del Lavoro ha pubblicato le nuove Linee Guida per la richiesta di contributi relativi ad attività da svolgere nell’anno 2013, con particolare riferimento alla promozione dell’integrale attuazione dei diritti costituzionali sull’uguaglianza di dignità e di opportunità e la lotta contro ogni forma di discriminazione per età, deficit psichici, fisici o funzionali o specifiche condizioni di marginalità sociale.
      Per partecipare al bando, in scadenza il 2 Aprile 2013, l’associazione o ente di promozione sociale deve possedere uno di questi due requisiti:

      • avere sede da oltre 3 anni in almeno 10 regioni italiane
      • avere sede in meno di 10 regioni o in sede unica ma svolgendo attività a livello nazionale la quale sia riconosciuta dal Ministero del Lavoro di “evidente funzione sociale

      Scarica la scheda descrittiva della misura dal sito di Soprip

      Per ulteriori informazioni o per presentare la domanda di finanziamento, contatta AGEVO FACILE

      Con il FONDO ENERGIA la Regione Emilia Romagna sostiene la domanda e l’offerta di GREEN ECONOMY

      Standard


      La Regione Emilia Romagna ha costituito un fondo rotativo per il finanziamento della Green Economy. Il FONDO ENERGIA, gestito dal raggruppamento temporaneo formato dai Confidi regionali UNIFIDI e FIDINDUSTRIA, concede mutui chirografari a tasso agevolato (circa il 3,25% agli attuali valori di Euribor) del valore massimo di 300.000 euro sia alle PMI che effettuano investimenti finalizzati alla riduzione dei consumi energetici sia a quelle che producono impianti tecnologici per il risparmio energetico.

      La domanda va presentata per via telematica dal 28 Marzo al 29 Aprile 2013.

      AGEVO FACILE – www.agevo-facile.it – può aiutarti a presentare la domanda di finanziamento

      Scarica la scheda descrittiva del bando, con il link alla pagina ufficiale

      Per saperne di più, partecipa all’incontro informativo previsto per Venerdì 8 Marzo 2013 alle ore 10 presso la Camera di Commercio di Parma, Sala DuTillot, Via Verdi n. 2

      Ricevi per e-mail tutti gli aggiornamenti sui bandi e finanziamenti per le imprese e per l’autoimpiego

      Standard

      Novità dal blog Agevo Facile!!

      Da oggi puoi ricevere gli aggiornamenti sulle pubblicazioni del blog direttamente sulla tua casella di posta elettronica. Basta semplicemente che inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica nell’apposita casella sul lato destro della home page.

      Puoi anche esprimere il tuo commento ai singoli post senza l’obbligo di registrarti.

      Per aiutarmi ad orientare più efficacemente le mie comunicazioni, ti chiedo gentilmente di rispondere al sondaggio anonimo pubblicato sul lato destro della home page. Mille grazie!

      Continua a seguirmi, così potrò personalizzare il servizio informativo adeguandolo alle tue specifiche esigenze ed aspirazioni.

      Ti ricordo infine il mio sito Internet, dove puoi verificare nei dettagli per quali iniziative o progetti ti potrei essere utile: