Smart energy floor: più gente c’è, più si crea energia

Standard

Tutte le news ora on-line

CAGLIARI – Cosa succederebbe se fosse possibile produrre energia solo pestando i piedi? La risposta è: Sef, ovvero Smart energy floor. Succede così che in Sardegna, tre giovani ingegneri laureati all’Università di Cagliari, Alessio Calcagni, Giorgio Leoni e Simone Mastrogiacomo, durante un incontro sul tema dell’energia hanno presentato il loro progetto. Alla presenza dei verici di Confindustria, dell’amministratore delegato della Saras Massimo Moratti e al rettore dell’ateneo cagliaritano Giovanni Melis, i tre giovani ingegneri hanno spiegato come sia nata la loro idea.

CREARE ENERGIA PESTANDO I PIEDI – L’energia alternativa? Si ottiene anche pestando i piedi. Nessuna metafora, ma pura realtà, grazie alla pressione esercitata dalle scarpe su di un pavimento. Il principio è quello dell’energia solare, solo che in questo caso la forza non è rappresentata dai raggi, ma dai piedi in movimento. Il materiale per accumulare la tensione è plastico ma facilmente integrabile con legno…

View original post 86 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...