Nuova Sabatini o Bonus macchinari: fresco di pubblicazione sulla GU il decreto MiSE di attuazione della misura per l’acquisto macchinari

Standard

DECRETO 27 novembre 2013
Attuazione dell’articolo 2 del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 98 in materia di finanziamenti per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature da parte di piccole e medie imprese. (14A00396) (GU Serie Generale n.19 del 24-1-2014)
Il decreto è visibile qui:
http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2014/01/24/14A00396/sg

Nei prossimi giorni vi proporrò ulteriori aggiornamenti

Annunci

Il Decreto del Fare è Legge dello Stato: pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale

Standard

 

Da pochi minuti è in vigore il Decreto del Fare (DL 21 giugno 2013, n. 69) approvato definitivamente dal Parlamento con Legge di conversione 9 agosto 2013, n. 98.
Il testo definitivo è stato, infatti, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n.194 del 20/08/2013 – Suppl. Ordinario n. 63.

Rispetto alla formulazione originaria del Decreto, il Parlamento ha introdotto importanti novità che riguardano i cittadini, le imprese e la pubblica amministrazione.
Sono state, in particolare, estese a nuovi settori (agricoltura e pesca) e a nuove tipologie di investimento (hardware, software e tecnologie digitali) le agevolazioni previste per l’acquisto di macchinari (nuova Sabatini); la garanzia del Fondo ex L. 662/1996 potrà essere, inoltre, richiesta da imprese di ogni settore (anche cooperative sociali e studi professionali). 

Di seguito puoi visualizzare due pagine di approfondimento relative alle misure per le imprese contenute nel Decreto del Fare, tratte dalla Guida pubblicata oggi (20 Agosto 2013) dal Sole 24 Ore:

 

Bonus macchinari (nuova Sabatini) previsto dal Decreto del Fare: tasso d’interesse dimezzato e garanzia fino all’80%

Standard

A seguito della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del “Decreto del Fare”, si chiariscono in parte alcune caratteristiche del nuovo bonus macchinari o “nuova Sabatini” (per altri aspetti rimangono invece dei dubbi!):
  • Il contributo sugli interessi sarà pari, si calcola, al 2,7% (con dimezzamento del tasso di riferimento); la restituzione del prestito agevolato dovrà avvenire in 5 anni con rate semestrali
  • Il prestito potrà essere assistito dalla garanzia del Fondo PMI fino all’80%
  • Il plafond della Cassa Depositi e Prestiti sarà pronto solo a partire dal 2014
  • Nel 2014 si prevede di utilizzare 1 miliardo di euro per l’erogazione dei prestiti, nel 2015 750 milioni e nel 2016 750 milioni (la provvista potrà essere aumentata di ulteriori 5 miliardi)
Di seguito vi propongo stralci da un articolo del Sole 24 Ore del 23 Giugno 2013.

Glossario: Legge Sabatini

Standard

Il Decreto del Fare appena pubblicato sulla GU prevede l’erogazione di prestiti agevolati alle imprese per l’acquisto di nuovi macchinari. In pratica, una riedizione della Legge Sabatini.
Ma cosa prevede la Legge Sabatini?
Un utile approfondimento è disponibile sul Sole 24 Ore di venerdì 21 Giugno 2013, in alcuni articoli di cui riporto degli stralci.